Dalla cantante israeliana la prima adesione alla nuova Fondazione di Comunità per Rondine
La cantante Noa, artista israeliana di fama internazionale, si esibirà Venerdì 23 Novembre alle ore 21.00 ad Arezzo su invito dell’Associazione Rondine Cittadella della Pace. Il concerto si svolgerà all’interno della meravigliosa Basilica di San Francesco, sede del ciclo di affreschi di Piero della Francesca.
Sarà un concerto speciale, che festeggia il primo atto formale di una nuova Fondazione di Comunità, denominata “Fondazione per Rondine”, a cui Noa ha aderito con entusiasmo diventando la prima firmataria del Comitato d’Onore. Prima del concerto, presso la sala del Consiglio Comunale di Arezzo, una cerimonia ufficiale darà avvio ai lavori del Comitato Promotore di questa nuova Fondazione, costituito da Vescovo, Sindaco, Presidente della Provincia, Assessore Regionale Massimo Toschi, Prefetto e Soprintendente ai Beni culturali, un gruppo iniziale espressione del territorio a cui si aggiungeranno tante altre firme anche a livello nazionale.

Rondine Cittadella della Pace è un piccolo borgo toscano sulle rive dell’Arno, in Provincia di Arezzo, che ospita da 10 anni una delle realtà più significative e concrete del nostro Paese sul tema della pace. Dal 1997 infatti è attivo a Rondine uno Studentato Internazionale formato da giovani provenienti da territori in conflitto e zone di guerra che sperimentano una vita di convivenza, di formazione e di studio. Scopo dello Studentato è quello di consentire agli studenti, una volta completato il ciclo di studi, di rientrare nel Paese di origine per testimoniare quanto appreso a Rondine, ovvero la concreta possibilità del dialogo, della riconciliazione e della pacifica convivenza, anche con il “nemico”. Per la prima volta dopo 10 anni di attività con giovani stranieri, lo Studentato Internazionale di Rondine apre le porte alle prime studentesse: Ana, Galia, Yulia, Riva provenienti da Macedonia, Israele e Federazione Russa. Le ragazze sono nel borgo di Rondine già dal 22 Settembre, data ufficiale del loro ingresso nello Studentato e tra poco inizieranno i master che hanno scelto di frequentare durante la loro permanenza in Italia. Il concerto di Noa festeggerà il loro ingresso nello Studentato, preparato da anni dall’Associazione che ha inizialmente lavorato solo con studenti maschi.
Artista profondamente impegnata nell’utilizzo della musica come strumento di riavvicinamento fra popoli in conflitto, con particolare riguardo alla questione mediorientale, Noa è stata scelta da Rondine per sottolineare il messaggio di riconciliazione, condivisione e fratellanza promosso attraverso molteplici attività e in particolare attraverso lo Studentato Internazionale.

La giornata di Venerdì 23 Novembre, denominata “Noa per Rondine”, è supportata dalla Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi e da Rai Radio 2; si inserisce nei festeggiamenti della Cittadella della Pace per l’apertura dello Studentato femminile, apertura pensata e preparata da anni dall’Associazione che ha inizialmente lavorato solo con studenti maschi.
Per accedere al concerto è sufficiente ritirare gli inviti gratuiti da domani, Sabato 17 Novembre presso l’Informagiovani di Arezzo (Piazza Guido Monaco – Ar) e, da lunedì 19 Novembre, presso la sede dell’Associazione Rondine (Via Mazzini, 6/A – Ar).

Maggiori informazioni su www.rondine.org

La cantante Noa, artista israeliana di fama internazionale, si esibirà Venerdì 23 Novembre alle ore 21.00 ad Arezzo su invito dell’Associazione Rondine Cittadella della Pace. Il concerto si svolgerà all’interno della meravigliosa Basilica di San Francesco, sede del ciclo di affreschi di Piero della Francesca.
Sarà un concerto speciale, che festeggia il primo atto formale di una nuova Fondazione di Comunità, denominata “Fondazione per Rondine”, a cui Noa ha aderito con entusiasmo diventando la prima firmataria del Comitato d’Onore. Prima del concerto, presso la sala del Consiglio Comunale di Arezzo, una cerimonia ufficiale darà avvio ai lavori del Comitato Promotore di questa nuova Fondazione, costituito da Vescovo, Sindaco, Presidente della Provincia, Assessore Regionale Massimo Toschi, Prefetto e Soprintendente ai Beni culturali, un gruppo iniziale espressione del territorio a cui si aggiungeranno tante altre firme anche a livello nazionale.

Rondine Cittadella della Pace è un piccolo borgo toscano sulle rive dell’Arno, in Provincia di Arezzo, che ospita da 10 anni una delle realtà più significative e concrete del nostro Paese sul tema della pace. Dal 1997 infatti è attivo a Rondine uno Studentato Internazionale formato da giovani provenienti da territori in conflitto e zone di guerra che sperimentano una vita di convivenza, di formazione e di studio. Scopo dello Studentato è quello di consentire agli studenti, una volta completato il ciclo di studi, di rientrare nel Paese di origine per testimoniare quanto appreso a Rondine, ovvero la concreta possibilità del dialogo, della riconciliazione e della pacifica convivenza, anche con il “nemico”. Per la prima volta dopo 10 anni di attività con giovani stranieri, lo Studentato Internazionale di Rondine apre le porte alle prime studentesse: Ana, Galia, Yulia, Riva provenienti da Macedonia, Israele e Federazione Russa. Le ragazze sono nel borgo di Rondine già dal 22 Settembre, data ufficiale del loro ingresso nello Studentato e tra poco inizieranno i master che hanno scelto di frequentare durante la loro permanenza in Italia. Il concerto di Noa festeggerà il loro ingresso nello Studentato, preparato da anni dall’Associazione che ha inizialmente lavorato solo con studenti maschi.
Artista profondamente impegnata nell’utilizzo della musica come strumento di riavvicinamento fra popoli in conflitto, con particolare riguardo alla questione mediorientale, Noa è stata scelta da Rondine per sottolineare il messaggio di riconciliazione, condivisione e fratellanza promosso attraverso molteplici attività e in particolare attraverso lo Studentato Internazionale.

La giornata di Venerdì 23 Novembre, denominata “Noa per Rondine”, è supportata dalla Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi e da Rai Radio 2; si inserisce nei festeggiamenti della Cittadella della Pace per l’apertura dello Studentato femminile, apertura pensata e preparata da anni dall’Associazione che ha inizialmente lavorato solo con studenti maschi.
Per accedere al concerto è sufficiente ritirare gli inviti gratuiti da domani, Sabato 17 Novembre presso l’Informagiovani di Arezzo (Piazza Guido Monaco – Ar) e, da lunedì 19 Novembre, presso la sede dell’Associazione Rondine (Via Mazzini, 6/A – Ar).

Maggiori informazioni su www.rondine.org

di silvia poledrini