Dettaglio eventi


DA CHE PARTE STARE?
CONTRO OGNI BARBARIE
razzismo e terrorismo sono lo stesso fanatismo

https://www.facebook.com/events/1719527864933681/

Un’assemblea tenutasi martedì sera, a cui hanno partecipato vari gruppi e singoli antifascisti ha deciso di scendere in piazza contro la presenza dei neofascisti di forza nuova in città e contro il clima di guerra e odio che sta attraversando Europa e Medio Oriente.

Di fronte alle logiche fanatiche dei razzisti che soffiano sull’odio tra popolazioni, agli attentati terroristici che colpiscono nel mucchio per creare paura e al meccanismo di guerra, sfruttamento e repressione che caratterizza l’occidente quando guarda al resto del mondo, noi restiamo umani.
Come Giuseppina Rippa, ammazzata dai nazifascisti 72 anni fa, per aver dato da mangiare ad un prigioniero deportato dalle truppe del reich, noi scegliamo di stare dalla parte della solidarietà tra gli uomini contro gli interessi dei potenti.
A Mantova non c’è spazio per le associazioni neonaziste che provano a costruirsi legittimità e visibilità con la guerra tra poveri. O per chi vorrebbe fomentare l’islamofobia, dopo questi attentati, proprio come stigmatizzò la comunità ebraica negli anni ’30 del Novecento.

Vogliamo invitare ad intervenire e partecipare alla piazza tutte quelle persone che vogliono opporre un modello di società ostinatamente contrario alle bombe dell’imperialismo europeo, al fanatismo ortodosso e totalitario dell’Isis, alla chiusura delle frontiere con leggi speciali o filo spinato e ai servili roditori che si cibano di tutto questo odio: i nazi-fascisti e la destra razzista.

“Contro l’odio, il terrore, il razzismo e la repressione è necessario rispondere con più democrazia e più diritti, creando comunità, reti sociali vive, aperte e solidali, perché dove c’é società autorganizzata, non c’è margine per l’odio ed il fanatismo (“jihadista” o neofascista)”