da www.radiocittaperta.it

Roma . I No War annunciano manifestazione contro la visita di Bush

Mercoledi 11 giugno il presidente degli Stati Uniti George Bush sarà a Roma per incontrare il nuovo premier Berlusconi – suo fedelissimo alleato – e il Pontefice. Le organizzazioni del movimento No War – coalizzatesi nel Patto permanente contro la guerra – hanno già annunciato che saranno in piazza per riaffermare che per loro Bush è “un ospite non gradito”.
I No War danno indicazioni per un corteo ed hanno già richiesto alla Questura di Roma Piazza della Repubblica (Il percorso dettagliato sarà concordato nei prossimi giorni) e invitano tutti coloro che non potranno partecipare alla manifestazione dell’11 giugno a Roma essendo giorno lavorativo, di organizzare contenporaneamente manifestazioni sotto le sedi dei consolati e delle basi militari USA nelle varie città italiane.
Il Patto contro la guerra, tra l’altro, è sorto proprio a seguito della manifestazione del 9 giugno dello scorso anno contro la precedente visita di Bush a Roma, una manifestazione che vide da una parte decine di migliaia di persone in piazza convocati dai movimenti No War e dall’altra il flop della manifestazione alternativa convocata di partiti della futura sinistra arcobaleno usciti demoliti dalle ultime elezioni.
Per sabato 24 maggio il Patto contro la guerra ha convocato un incontro nazionale a Roma in cui si analizzeranno gli “scenari della guerra globale e ruolo dell’Italia”. In quella sede si discuterà anche dei preparativi della manifestazione contro la visita di Bush a Roma. Il 2 giugno è prevista invece una manifestazione a Napoli per lo smantellamento delle basi militari USA/NATO nel nostro paese.

di mantova antagonista