Come un animale in via di estinzione, la scuola pubblica, che sopravvive in condizioni già estremamente precarie, sta sparendo, schiacciata sotto il peso delle istituzioni private e portata alla deriva da logiche aziendali governate da presidi-manager. Alla notizia che il comune di Mantova ha stanziato, negli ultimi tre anni, 40000 € di finanziamenti alle scuole private, siamo rimasti sbalorditi: un’azione decisamente scorretta nei confronti delle strutture pubbliche.
In edifici da ristrutturare, con soffitti pericolanti, laboratori inagibili o con attrezzature inadeguate, tubature intasate e impianti di riscaldamento mal funzionanti, queste ultime devono dunque appellarsi alle aziende per ricevere i fondi che dovrebbero ottenere, di diritto, dal comune stesso. Questo comporta la trasformazione delle scuole pubbliche in fondazioni, con l’inserimento dei privati nei consigli di amministrazione, cambiamenti tanto auspicati dal nuovo disegno di legge Aprea, che intende ridurre gli studenti a meri spettatori di un percorso didattico deciso dall’ alto e influenzato dai privati, senza possibilità di intervenire nelle scelte scolastiche, dato che sarà sminuita la loro rappresentanza.
Anche nella nostra piccola città i dirigenti hanno già avviato la richiesta di aiuto economico ad enti privati (la preside Bonaglia ha dichiarato di voler trasformare l’Itis Fremi in una fondazione) e, per di più, hanno aumentato in modo considerevole le tasse scolastiche annuali (ad esempio sempre all’Itis la tassa da 180 € è salita a 230 €, a Geometri e Magistrali da 95 € a 110 €).
Noi vogliamo difendere l’istruzione pubblica, nella quale il governo è ben deciso a non investire, favorendo invece gli istituti privati o, ancor peggio, le spedizioni belliche. È fondamentale finanziare la ricerca e le sperimentazioni, diffondere la cultura del sapere.

Ci hanno insegnato che se vogliamo preservare la scuola pubblica e riprenderci il nostro futuro lo dobbiamo fare noi studenti.
Prima che le mura della tua scuola crollino, scendi in piazza a manifestare: è in gioco il tuo futuro!

MANIFESTAZIONE GIOVEDì 12 FEBBRAIO
ritrovo h 8:30 alla pensilina degli autobus
viale Risorgimento – Mantova

Collettivo studentesco ‘Aca toro – Mantova
Collettivo studentesco “I Care” – Ostiglia
Collettivo studentesco – Suzzara

di coordinamento dei collettivi – Mantova