Questa mattina una decina tra studenti e universitari del collettivo
studentesco e dello spazio sociale La Boje hanno occupato simbolicamente
intorno alle 11.30 il provveditorato di Mantova come forma di protesta
contro gli arresti dell’ operazione REWIND e la campagna repressiva
messa in atto da un mese a questa parte in coincidenza con il g8.

Durante l’ occupazione si è tenuta una conferenza stampa ed è stato
inviato il volantino dal fax dell’ ufficio del provveditore alle principali istituzioni cittadine con la
precisa richiesta di prendere posizione verso chi vuole reprimere il
conflitto sociale in questo paese.

di collettivo studentesco aca toro