bandiera

Serata Palestinese allo Spazio Sociale La Boje!

Domenica 31 gennaio

Nonostante le celebrazioni per il crollo del Muro pochi mesi fa, i muri per il mondo sembrano moltiplicarsi, per separare ricchi e poveri nelle metropoli statunitensi, per creare opulenti continenti-fortezza che respingono i migranti come l’ Europa e soprattutto per ‘proteggere’ Israele.

Ad un anno dall’ operazione militare PIOMBO FUSO, durante la quale Israele ha attaccato la Striscia di Gaza via aria e via terra causando 1400 morti e migliaia di feriti, è necessario trovare un momento di incontro e discussione comune sulla Palestina, su Gaza e, perchè no, anche sulle ricadute interne ad Israele di una politica estera basata sul terrore.

La cronaca delle ultime settimane ci riporta una situazione non dissimile a quella dell’ anno scorso. Intorno a capodanno una marcia di 1400 persone da tutto il mondo doveva partire dal Cairo per Gaza, spezzando così l’ assedio che dal 2007 fa sembrare quella striscia di terra una grande prigione a cielo aperto. Purtroppo la repressione della polizia egiziana verso i manifestanti e il silenzio internazionale complice di Israele ha bloccato quello che doveva essere un semplice esercizio di democrazia.

Il panorama in medioriente è tetro: la Striscia, nonostante subisca ancora gli effetti dei bombardamenti dell’anno scorso è regolarmente attaccata dai caccia israeliani; l’ Egitto festeggia la costruzione di un muro di centinaia di chilometri per impedire il passaggio ai tunnel che da 3 anni permettono di far arrivare a Gaza mezzi di prima necessità tra cui medicinali; Israele paga anni di politica del terrore esterna che si è riflessa al suo interno con governi sempre più a destra e barbarie simili a quelle di cui il suo popolo è stato vittima, barbarie che parlano di ‘difesa dell’ ebraicità della nazione ed espulsione dei musulmani.

Durante la serata sarà esposto e presentato il progetto di

Milena Gadioli “educare è resistere – life is what you make it”

Dalle 18 ASSEMBLEA PUBBLICA SULLA PALESTINA

Interverranno:

Pirous Fateh-Moghadam ( medico dell’ osservatorio italiano salute globale )

Marzia Benazzi ( partecipante alla Gaza Freedom March )

Dalle 20 APERITIVO PALESTINESE

Dalle 21.30 Proiezione di ‘To Shoot An Elephant’ documentario di Alberto Arce e Muhammad Rujailah che riporta le immagini della Striscia di Gaza durante l’ operazione militare Piombo Fuso