Pranzo di solidarietà

raccolta fondi

per i lavoratori licenziati dalla cooperativa PAPAVERO

Domenica 24 ottobre alle ore 13

Il 2-3  ed il 12-13 febbraio  i lavoratori scioperano rivendicando:

rispetto umano e trattamento dignitoso

rispetto del contratto nazionale nelle parte sia normativa che salariali

buste paga corrette ed il pagamento di tutte le ore lavorate (ordinarie e straordinarie)

una distribuzione equa e non ricattatoria dei carichi di lavoro delle turnazioni, dell’orario e degli straordinari

il pagamento degli arretrati (salariali, t.f.r.) non versati dalla cooperativa precedente che aveva l’appalto e di cui per legge deve rispondere il committente

I lavoratori della cooperativa, in maggioranza giovani migranti ad ogni sciopero si sono trovati davanti non solo la cooperativa ma anche carabinieri e polizia che varie volte hanno caricato i picchetti per impedire la riuscita dello sciopero.

Dopo la lotta parte la ritorsione della cooperativa Papavero con contestazioni disciplinari: avete scioperato!

Senza aver contestato più nulla ai lavoratori, dopo sei mesi, la coop Papavero fa 15 licenziamenti politici.

Licenziamenti di rappresaglia!!!

Si vuole mantenere, da parte dei padroni della cooperative e dei grandi appaltatori, questi lavoratori sotto ricatto permanente in assenza di regole e di rispetto delle minime norme contrattuali.

Riportare al lavoro  i 15 lavoratori è l’obbiettivo

ARCI  di piazza DALLO – Castiglione delle Stiviere

Comitato Antifascista bassa bresciana

Alto Mantovano Antirazzista

prenotazioni 3471771610 ( dopo le 20)