30 NOVEMBRE, MANTOVA: OCCUPATO PALAZZO DUCALE DA STUDENTI E UNIVERSITARI

Anche Mantova si mobilita contro la riforma Gelmini: più di un centinaio di studenti medi e universitari hanno occupato Palazzo Ducale, in pazza Sordello, nel pieno centro di Mantova, esponendo due striscioni , che recitavano “Basta tagli a cultura e istruzione”, e “9 dicembre: tutti in piazza”. Subito dopo, si è svolta un’assemblea tra i partecipanti all’azione, da cui è emersa la decisione di organizzarsi in vista del 9 dicembre.

Il messaggio è chiaro: non smetteremo di lottare fino a che il ddl Gelmini non sarà ritirato; il prossimo appuntamento sarà la manifestazione di giovedì 9 dicembre, in cui porteremo ancora una volta in piazza la voce e la protesta di studenti, ricercatori e docenti precari di scuola e università.

Sosteniamo la lotta delle Università di tutta Italia, che in questo momento stanno bloccando tutte le città del PaesePB300072. Uniamo le lotte, contro questa riforma e contro questo governo, per un’università pubblica, laica, di qualità e di massa e per un diritto allo studio accessibile a tutti.

COLLETTIVO STUDENTESCO ‘ACA TORO