nowarlSabato 2 aprile una rete di associazioni e movimenti, riprendendo l’appello nazionale del coordinamento 2 aprile, scenderà in piazza per scandire di nuovo il proprio NO alla guerra. Una manifestazione che inizierà alle 16 in Piazza Broletto in cui ci saranno interventi a microfono aperto e musica. Un momento decisivo per riprendere il dibattito contro la guerra che, dopo l’intervento militare in Libia, diventa ancora più necessario vista la difficoltà della situazione libica e la scelta, da parte dei governi occidentali, di procedere con una offensiva bellica. Nell’appello (riportato qui sotto) si legge la richiesta di uno stop immediato della guerra e l’apertura di una soluzione politica coerentemente democratica che privilegi l’aspirazione alla libertà dei popoli mediterranei, la protezione dei profughi e un impegno per il disarmo.
All’appello della manifestazione hanno già aderito, tra gli altri, Emergency, Fiom, Arci, Spazio sociale La boje, Centro Bruno Cavalletto, Collettivo studentesco ‘Aca Toro, Sinistra Critica,  Associazione per la Sinistra, Federazione della Sinistra.

Sabato 2 aprile
dalle 16
Piazza Broletto – Mantova

——————

APPELLO COORDINAMENTO 2 APRILE

Le persone, le organizzazioni e le associazioni che in questi giorni hanno sentito la necessità, attraverso appelli, prese di posizioni e promozione di iniziative, di levare la propria voce

* CONTRO LA GUERRA E LA CULTURA DELLA GUERRA

* PER SOSTENERE LE RIVOLUZIONI E LE LOTTE PER LA LIBERTÀ E LA DEMOCRAZIA DEI POPOLI MEDITERRANEI E DEI PAESI ARABI

* PER L’ACCOGLIENZA E LA PROTEZIONE DEI PROFUGHI E DEI MIGRANTI

* CONTRO LE DITTATURE, I REGIMI, LE OCCUPAZIONI MILITARI, LE REPRESSIONI IN CORSO,

* PER IL DISARMO, UN’ECONOMIA ED UNA SOCIETÀ GIUSTA E SOSTENIBILE

CHIEDONO

LO STOP AI BOMBARDAMENTI E IL CESSATE IL FUOCO IN LIBIA
per fermare la guerra, la repressione ed aprire la strada a una soluzione politica coerentemente democratica.

IL 2 APRILE 2011 SARÀ UNA GRANDE GIORNATA DI MOBILITAZIONE E PARTECIPAZIONE ATTIVA A ROMA E IN TANTE PIAZZE D’ITALIA.
A partire da quella data ci impegniamo a dar vita ad un percorso diffuso sul territorio di mobilitazioni, iniziative, informazione, assemblee, incontri e solidarietà con i movimenti dei paesi arabi.

Sinistra Critica, FIOM ,Associazione per la sinistra,Emergency, Federazione della sinistra, Centro Bruno Cavalletto