Oggi, 21 Marzo 2011, circa 350 studenti sono scesi in piazza ancora una volta per rivendicare il loro diritto allo studio e a una scuola pubblica di qualità. Notizia delle ultime settimane l’arrivo a Mantova della Gelmini per firmare accordi sull’Università. Il nostro amato ministro come annunciato solo ieri dalla Gazzetta sembra che non venga, ma abbiamo deciso di manifestare lo stesso rivendicando che in ogni caso noi non la vogliamo e che le sue riforme non ci vanno bene!

Durante il corteo si è parlato della guerra in Libia, alla quale il nostro governo presta basi a pochi mesi dai baciamani con Ghedaffi, delle situazioni portate in ogni scuola dalla riforma e della situazione dell’Università di Mantova, oltre che del nuovo regolamento comunale dela giunta di Sodano, che non ci lascia vivere la città impedendoci di sederci vicino alle vetrine o di mangiare un panino su una panchina.

Al termine della manifestazione il corteo era intenzionato a dirigersi sotto il teatro Bibiena, sede della presentazione del “buon lavoro” del Governo con alcuni dei suoi ministri, ma la polizia ce l’ha impedito minacciando denunce e bloccandoci fisicamente. Dopo circa mezzora di festa in piazza i manifestanti si sono diretti allo spazio sociale La Boje per un’ assemblea in cui discutere le prossime mobilitazioni.

COLLETTIVO ‘Aca Toro – Spazio sociale La Boje, via Trieste 10

Il collettivo si riunisce allo spazio tutti i venerdì alle 15:30