1185194_522241241183307_1442002329_n

 

Report del collettivo studentesco Hic Sunt Leones 

 

Alle ore 8.00 studentesse e studenti si sono ritrovati alla stazione passante di Viale Risorgimento per scendere in piazza a manifestare contro tagli all’istruzione, privatizzazione dei trasporti e al rincaro di libri e abbonamenti.

Poco primo dell’inizio del corteo, il Collettivo Studentesco Hic Sunt Leones ha svolto la sua prima azione: attaccare dei biglietti falsi su un pullman APAM per poi bloccarlo, questo per rivendicare il diritto al trasporto.

Poco dopo, alle ore 9.00, si è svolta la seconda azione del collettivo davanti alla scuola privata Redentore attaccando una forbice simbolica con la scritta “Taglia Qui”, questo per sottolineare il finanziamento alle scuole private a discapito di quelle pubbliche.

Durante i vari interventi fatti da alcuni attivisti di Hic Sunt Lenoes, oltre alle lotte a sfondo scolastico, si è parlato di altre realtà come quella “No Tav”, ricordando che mentre le scuole pubbliche cadono a pezzi e sono sempre meno finanziate, i fondi per finanziare le “Grandi Opere”, inutili, non mancano.

Infine, prima della fine del corteo, l’ultima azione si è svolta davanti alle Poste di P.zza Martiri di Belfiore, in cui Hic Sunt Leones ha ricordato la poca considerazione da parte di chi amministra la Provincia verso noi studenti, preferendo usare del sarcasmo poco originale sui social network piuttosto che darci uno spazio per confrontarci di persona.

Il corteo s è conclusivo alle ore 11.20 in Piazza Virgiliana, dove gli attivisti di Hic Sunt Leones, hanno portato gli studenti agli ex uffici di collocamento, occupato dalle compagne e dai compagni dello spazio sociale LaBoje!.

Nella stessa sede si è poi svolta un’assemblea studentesca in cui studentesse e studenti si sono confrontati su varie tematiche legate alla scuola.

Hic Sunt Leones invita ogni studentessa e studente a partecipare all’occupazione che durerà tre giorni, per portare solidarietà e lotta ai compagni e alle compagne che stanno occupando lo spazio.

Ricordiamo, inoltre, che il collettivo si ritrovo ogni giovedì a partire dalle ore 15.00 a LaBoje! (strada chiesanuova 10, Borgochiesanuova).