ore 14.00 TORNEO DI CALCIO ANTIRAZZISTA (8vs8)
(campo da calcio dei giardini di Via Mozart – Valletta Valsecchi)

ore 21.00 dibattito
“Fontiera Europa: immagini e racconti dalla Grecia ed dallo sgombero di Idomeni”
ne parliamo con Francesco del Lab Aqsedici tornato da poco da Idomeni e Federica di Communia
(vetrina di via Ariosto)

#Euro2016 è ormai iniziato, ma nonostante le speranze del governo francese, non riesce a distrarre studenti e lavoratori dalle mobilitazioni contro la #LoiTravail. Il #calcio oggi è sicuramente un enorme business dove i meccanismi del capitalismo vengono attuati in modo ancor più sfrontato. Basterebbe guardare le vicende del #Mantova per capire che ormai passione, aggregazione e sport trovano un piccolissimo spazio nel calcio di oggi, sostenuto da speculazioni finanziarie sulle società, scommesse e diritti tv. Lo stesso tifo organizzato ha fatto fatica ad evolvere la propria struttura di fronte alla repressione e all’innalzamento del costo dei biglietti. Le curve anzi diventano funzionali ai disegni repressivi, come negli attacchi ai gay pride in est Europa o nei movimenti anti-islamici come PEGIDA, che paradossalmente chiede più frontiere e più polizia (ACAB quanto?).
Noi siamo per un calcio diverso, fatto di passione, libero da FASCISMO, RAZZISMO, OMOFOBIA E SESSISMO.
Non siamo gli unici, anzi siamo in buona compagnia con società sportive e ultras da tutto il mondo che incontreremo ai MONDIALI ANTIRAZZISTI. Marsiglia, St.Pauli, Borussia Dortmunt, Malmo sono solo alcune delle realtà che si troveranno con noi e altre realtà di sport antirazzista, per giocare e concretizzare uno sport diverso.
L’anno scorso avevamo iniziato il progetto del torneo antirazzista nelle periferie e dell’Atletico Langafia (libertà in bambara) per creare solidarietà e partecipazione dal basso dove altri vorrebbero “spingere” la guerra tra poveri. Quest’anno proviamo a riattivare un altro campo di calcio della periferia e a riempirlo di contenuti contro ogni #frontiera.

PER UN CALCIO POPOLARE LONTANO DAI MILIONI, CAPACE DI UNIRE GLI OPPRESSI, RINNOVARE LE PERIFERIE E CRITICARE L’ESISTENTEore 14.00 TORNEO DI CALCIO ANTIRAZZISTA (8vs8)
(campo da calcio dei giardini di Via Mozart – Valletta Valsecchi)