Nel pomeriggio di lunedì 3 giugno, il magical mystery tour elettorale di Matteo Salvini toccherà anche Porto Mantovano.
Neanche il tempo di registrare la notizia, e già le forze dell’ordine locali si sono premurate di avvertirci che “chiunque con qualsiasi mezzo impedisce o turba una riunione di propaganda elettorale […] è punito con la reclusione da uno a tre anni e con la multa DA LIRE 600.000 A LIRE 3.000.000”.

Tralasciando il pur divertente anacronismo monetario, abbiamo deciso di non turbare nessuna propaganda elettorale, ma non di rinunciare a esporre il nostro dissenso.

La presenza di un esponente politico dai toni e dalle posizioni abominevoli come Salvini non può passare sotto silenzio e senza contestazione, con buona pace dei tentativi di repressione paventati.

Invitiamo quindi tutte e tutti le/i cittadini di Porto Mantovano, Mantova e dintorni ad partecipare alle Balconiadi Mantovane, esponendo ai propri balconi e finestre striscioni e lenzuola di protesta contro l’avvento del capo della Lega.

Domenica 2 giugno a partire dalle 17, lo spazio sociale LaBoje sarà aperto per mettere a disposizione striscioni e bombolette per chi ne è sprovvisto.

Invitiamo anche a inviarci le foto dei balconi agghindati a festa: le pubblicheremo sulla nostra pagina e su tutti i social network.

#Salvininotwelcome
#balconiaperti
#balconiadimantovane